La cultura chiama. Il Paese risponde. E sembra rispondere anche bene a giudicare dai mille e più firmatari (in pochi giorni) dell’appello #unfondoperlacultura (qui su change.org).

È partita dalle pagine del «Corriere», con un articolo di Pierluigi Battista del 26 marzo, l’idea di un Fondo nazionale per la cultura. Il testimone è passato poi ad Andrea Carandini, presidente del Fai, che ha scritto: «La proposta di Battista è miele sulle ferite di chi opera in cultura». Il Fondo è «uno strumento d’investimento — si legge in una nota di Federculture che ha raccolto le parole di Battista rilanciandole in forma di appello e raccolta di firme — garantito dallo Stato, aperto al contributo di tutti i cittadini che vogliano sostenere il settore culturale nell’attuale fase di emergenza e crisi di liquidità, conseguente alla chiusura generalizzata cui musei, cinema, teatri, librerie sono costretti».

di HELMUT FAILONI

Fonte: https://www.corriere.it/cultura/20_aprile_02/fondo-la-cultura-online-raccolta-firme-98062bd6-750d-11ea-b9c4-182209d6cca4.shtml